Scoppolato di Pedona

17,5035,00

Prezzo al Kg € 35

Svuota

I nostri salumi e formaggi sono tutti prodotti e confezionati con metodi artigianali, grazie a questo e alla naturale stagionatura, il peso potrebbe variare in più o in meno di circa 8%

Descrizione

Lo Scoppolato di Pedona è forse il più famoso dei prodotti tipici del nostro territorio. Sicuramente, come affermano esperti e gourmet, è il formaggio più buono prodotto in Versilia, rinomato non solo in Toscana ma anche a livello nazionale e internazionale.
La sua storia è ammantata dalla leggenda, e persino la sua recente riscoperta è tanto affascinante quanto fortuita e misteriosa. È stato infatti Gabriele Ghirlanda, fondatore di Ideal Party e patron di Enolia – la manifestazione organizzata ogni anno a Serravezza e dedicata “all’olio di qualità e ai prodotti del territorio” – ha rinvenirne la ricetta perduta, a studiarla, adattarla alle attuali normative sanitarie, senza però tradirne lo spirito originario.
Il risultato? Un doppio risultato!
Da una parte, è riuscito a riportare in auge un prodotto tipico mal gestito, ma genuino, regalandoci un formaggio unico e caratteristicamente saporito che, nonostante la stagionatura, è ancora in grado di sprigionare un buon sapore di latte fresco, qualità questa assai rara nei formaggi di pecora stagionati. Dall’altra, grazie a questa riscoperta, ha dato impulso al turismo verso un paesino sulle colline camaioresi, Pedona, che gode di una vista mozzafiato sulla costa versiliese.

Lo Scoppolato di Pedona è prodotto con latte di pecora pastorizzato, sale, caglio, fermenti lattici selezionati, olio di semi di lino e olio di vinacciolo. Nel rispetto dell’antica procedimento, è prevista una doppia cagliatura e un lungo periodo di affinamento – sei mesi – in grotta.

È perfetto consumato da solo o in abbinamento a mieli e composte. Si mangia a scaglie, dopo averne appunto “scoppolato” la crosta. Per il suo gusto dolce ma saporito al tempo stesso, è adatto a tutti, piccoli e grandi. E se siete amanti della cucina, usatene la polpa per farcire cannelloni e ripieni. Oppure usatelo nella sua interezza – pasta grattugiata e forma “svuotata” – per realizzare e servire una versione raffinatamente gustosa del Risotto allo champagne nella coppola.

Scoppolato di Pedona: storia di una squisita leggenda

Secondo una leggenda locale, la ricetta perduta dello Scoppolato di Pedona, è quella di un formaggio inventato già nella seconda metà del diciannovesimo secolo. Si narra in questa storiella che Ser Giobatta, ricco proprietario terriero della zona, avesse affidato a mezzadria a tal Tristano da Pedona un gregge di pecore, perché vi badasse, producesse il latte e di conseguenza ne realizzasse il formaggio.
Ad un certo punto però, la qualità del formaggio prodotto da Tristano era così scadente che Giobatta cominciò a lamentarsene. Tristano se ne scusava, cappello, anzi coppola in mano, tutto pentito (è proprio da questo gesto che deriverebbe il nome di Scoppolato).
Tuttavia la sua era solo una pantomima. Perché Giobatta lo fece seguire e scoprì che il mezzadro nascondeva all’interno di una grotta tantissime forme di un formaggio buonissimo. Gli impose quindi che da quel momento in avanti, avrebbe dovuto dare a lui la qualità superiore della sua produzione casearia, cosa che il pastore accettò di fare, ubbidiente. Purtroppo però non poté restare a lungo fedele alla sua promessa perché venne colto da un infarto di lì a poco tempo dopo.

Ingredienti

LATTE di pecora pastorizzato, sale, caglio, fermenti lattici selezionati, olio di semi di lino, olio di vinacciolo.

Grosta non edibile.

Conservare da +2° a +8° C.

Prodotto e confezionato nello stabilimento IT 9-391 CE.

Affinato per  Salumificio Artigianale Gombitelli di Triglia M&T SNC località Gombitelli 90 d, 55041 Camaiore, Lucca.

Con quale vino abbinarlo

Nobile di Montepulciano

È questo un vino DOCG della Toscana dal colore rosso rubino, molto intenso. Sin dal profumo, il Nobile di Montepulciano esprime note speziate e di frutta matura. Al palato presenta un gusto persistente e ricco, con buoni rimandi minerali tipici della zona. Il tannino è equilibrato e soffice ed è sinonimo di uve raccolte ad un’ottimale livello di maturazione.

BarbarescoBarbaresco

DOCG del Piemonte, il Barbaresco è un vino dal colore rosso rubino in cui spiccano riflessi granati. All’olfatto presenta un profumo etereo, con note di rosa, tabacco e spezie dolci. Al palato invece, rimanda un gusto asciutto, con tannini perfettamente bilanciati, di ottimo corpo e lunga persistenza.

Carmignanocarmignano

Vino toscano dal colore rosso rubino con sfumature brillanti in gradazione, il Carmignano appare all’occhio abbastanza trasparente. Ha un profumo che esprime aromi intensi, puliti e gradevoli che si aprono con note di amarena, prugna e violetta seguite da aromi di mirtillo, ciclamino e carruba. Al palato, rilascia un gusto in buona corrispondenza con il naso. Ha un attacco tannico ma comunque equilibrato dall’alcol, buon corpo e sapori intensi. Il finale è persistente con ricordi di amarena e prugna.

Informazioni aggiuntive

PesoN/A
Peso

0,5 kg, 1 kg

Ricette con questo prodotto

Risotto allo Champagne nella Coppola