Salame di Cinghiale

15,00

Prezzo al Kg €30

Svuota

Tutti i salumi sono senza glutine, lattosio e glutammato

I nostri salumi e formaggi sono tutti prodotti e confezionati con metodi artigianali, grazie a questo e alla naturale stagionatura, il peso potrebbe variare in più o in meno di circa 8%

Descrizione

Alla base dello sviluppo delle tecniche di salumeria, di lavorazione e conservazione della carne di maiale, c’è sempre il cinghiale. Fra 8.000 e 4.000 anni fa in varie parti del mondo l’uomo ha avviato l’attività di domesticazione del cinghiale, arrivando a selezionare le varietà odierne di suino. Fino a pochi secoli fa i maiali venivano “allevati” allo stato semi-brado negli ambienti liminali tra la campagna e il bosco, poi sono nate le fattorie.
Chi vuole riscoprire il sapore più autentico di questa carne, non ha dunque che da provare il salame di Cinghiale!

Da sempre il cinghiale, o meglio – il cignale, come lo si chiama da queste parti, ha un ruolo fondamentale nell’alimentazione e nella cultura delle genti di Toscana. Questo animale è stato massicciamente reintrodotto alcuni decenni or sono in Italia. Essendo capace di popolare ambienti naturali fra loro diversi – dalla macchia mediterranea costiera, alle campagne, ai boschi delle zone collinari e montuose, oggi è in sovrappopolazione e si sono resi necessari abbattimenti controllati.

Tutto il gusto del cinghiale racchiuso in un salume

Non è facile trovare un ottimo salame di cinghiale: a volte è tropo secco, a volte si sfalda. Il Salame di Cinghiale è un bell’esempio di come maiale e cinghiale siano intrinsecamente legati. Prodotto tipico della norcineria in Toscana viene realizzato con carni di cinghiale accuratamente selezionate e sgrassate e una parte di carne suina. In questo modo si riesce a rendere il prodotto più dolce e la consistenza più morbida, mitigando la robustezza della carne di cinghiale.

Come da tradizione nella preparazione del Salame di Cinghiale la carne viene macinata piuttosto fina e nell’impasto viene aggiunto sale e un mix eccellente di spezie tra cui dobbiamo nominare almeno pepe e aglio.

L’impasto a questo punto è pronto per essere inserito nelle budella. Una volta insaccato subirà una rapida asciugatura a caldo, prima di essere legato e appeso ad asciugare sfiorato dalle brezze collinari delle vallate di Gombitelli. Rimarrà a stagionare qui per almeno cinque settimane.

Come apprezzare al meglio il Salame di Cinghiale

Per essere apprezzato in tutta la sua fragranza, il Salame di Cinghiale deve acclimatarsi a temperatura ambiente se in precedenza era conservato in frigo. In questo modo emergerà tutto il gusto del Salame di Cinghiale, che è molto caratterizzato, intenso e profumato, una delizia per tutti gli appassionati dei salumi prodotti con la cacciagione.

Data la sua tenacia e la persistenza in bocca questo salume predilige i grandi vini rossi di corpo e spessore della tradizione toscana: Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Nobile di Montepulciano, Bolgheri, solo per citare i più famosi.

A fianco di formaggi stagionati di pecora o di capra della Lunigiana e della Garfagnana, protagonista nei vassoi degli aperitivi e negli antipasti di salumi toscani, il Salame di Cinghiale è indicato come antipasto prima di una cena a base di cacciagione.

Ingredienti

Carne di suino, grasso di suino, carne di cinghiale 30%, sale, zuccheri (destrosio, saccarosio), aromi e spezie, antiossidanti: E300-E301, conservantI: E250-E252.

Prodotto e confezionato da Salumificio Artigianale Gombitelli di Triglia M&T SNC località Gombitelli, Camaiore, Lucca.

Da conservare in luogo fresco.

Con quale vino abbinarlo

Rosso colline lucchesirossocollinelucchesi

Vino DOC delle colline lucchesi di colore
rosso rubino e dal profumo fine con particolari sentori che ricordano la mammola e i frutti di bosco; armonico,
sapido, leggermente tannico.

Refosco dal Peduncolo Rossorefosco-dal-peduncolo-rosso

Vino DOC del Friuli dal colore rosso rubino con riflessi granato tendenti al violaceo; profumo intenso persistente,  vinoso con sapore di mora; gusto leggermente tannico, secco, con retrogusto persistente di frutti di bosco.

Teroldengoteroldengo

Vino DOC del Trentino dal colore rosso rubino intenso; profumo complesso, caratteristico, ricorda il profumo di frutta matura con un gradevoli sentori di mirtillo, prugna e ribes rosso, circondati da note speziate derivanti dalla maturazione in legno; sapore corposo, pieno, armonico, piacevolmente tannico.

Informazioni aggiuntive

PesoN/A
Peso

0,5 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Salame di Cinghiale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *