Pubblicato il

Ribollita di sostanza

La ribollita è una ricetta toscana classica e le ricette classiche vanno bene anche per i giorni di festa. Nelle varie province della regione si fa in maniera diversa e si chiama anche in maniera diversa. La classica è quella fiorentina con il cavolo nero. Una ricceta invernale proprio per la presenza di questo meraviglioso cavolo scuro dal carattristico profumo.

Per fare una buona ribollita ci vuole anche del pane casereccio, toscano, non salato e sicuramente fatto con livevito madre perchè altrimenti il risultato sarà un po’ “appiccioso”. Il pane dovrebbe essere “nero!” cioè il pane di farina integrale.

La Ribollita di sostanza è una classica ribollita arricchita a cui abbiamo aggiunto un fondo di lardo, del prosciutto cotto scelto tagliato a striscioline e delle scaglie di formaggio pecorino toscano DOP stagionato con la sua nota leggermente piccantina ma dal sapore di latte e dei funghi e abbiamo sostituito i fagioli cannellini con i borlotti più pastosi.

Un piatto sostanzioso, buono da mangiare anche il giorno dopo la preparazione con un filo d’olio extra vergine di oliva.

In abbinamento ci è piaciuto giocare con il Chianti “Biskero” 2019 della cantina di Salcheto,sangiovese 85%, canaiolo, mammolo, petit verdot. Un vino che sta bene sulle carni rosse ma che a noi non dispiace neanche su questa ribollita sostanzionsa. fruttato e floreale che dal bouquet di rose ci conduce alle spezie come pepe di sichuan e chiodi di garofano.

Prodotti usati in questa ricetta

Ribollita di sostanza

Una ribollita speciale con l'aggiunta di ingredienti nuovi che la rendono ancora più gustosa.
Preparazione 30 min
Cottura 30 min
Tempo totale 1 h
Portata primo piatto
Cucina Italiana, toscana
Porzioni 4 persone

Equipment

  • pentola di coccio

Ingredienti
  

  • 1 cipolla rossa media
  • 2 patate medie
  • 2 carote medie
  • 1 gambo sedano
  • 150 grammi cavolo verza
  • 150 grammi cavolo nero
  • 150 grammi bieta
  • 100 grammi fagioli borlotti
  • qb sale e pepe
  • 2 cucchiai passata di pomodoro
  • qb olio extra vergine di oliva
  • 100 grammi funghi champignon
  • 150 grammi prosciutto cotto 2 fette alte mezzo centimetro
  • 100 grammi formaggio pecorino toscano stagionato
  • 1 spicchio aglio
  • 50 grammi lardo d'Italia

Istruzioni
 

  • la sera prima mettete a bagno i fagioli con un pizzico di bicarbonato. la ricetta prevede i cannellini ma io ho usato i più pastosi fagiolo borlotto nostrale
  • fate cuocere a parte i fagioli
  • lavare e tagliare le verdure a pezzi piccoli ma a coltello. Al cavolo nero togliere la costa interna
  • fare un soffritto con la cipolla, lo spicchio d'aglio con il lardo poi buttare le verdure con 1,5 di acqua
  • tagliare il pane che deve essere raffermo a fette
  • Far cuocere le verdure per circa 30 minuti e alla fine aggiungere i fagioli
  • mettere il pane ma spengere il fuoco. Fate freddare mentre il pane assorbe il liquido.
  • mescolare e rimettere sul fuoco. La RI-Bollita vuol dire bollita di nuovo.
  • tagliare a strisce piccole e corte le fette di prosciutto cotto e fare scaglie con il pecorino
  • Quando è pronta aggiungere le strisce di prosciutto e le scaglie di pecorino mescolare.
  • mettere nei piatti e decorare con delle scaglie di pecorino e un filo d'olio extra vergine di oliva.
Keyword zuppe
Tried this recipe?Let us know how it was!