Gnocchi di patate fatti a mano alla soppressata

Gli gnocchi di patate con questo sughetto di soppressata vi stupiranno sicuramente. Questo salume viene utilizzato soprattutto fresco ma usato nelle ricette da davvero il meglio si se. A molte persone non piace mangiarlo a crudo ma servito in questo modo lo adoreranno!
Per fare questo piatto piatto ci vogliono prima di tutto delle buone patate. Va ricordato che le patate non sono tutte uguali!

La patata a pasta bianca è quella ideale per preparare purè, gnocchi, sformati. Iriginaria del sud America e precisamente arriva dalle Ande la patata fu portat in Europa dagli Spagnoli a portarla in Europa intorno al 1560-70. La parola italiana patata deriva dall’omonimo termine spagnolo, ripreso dalla sua forma nativa in lingua nahuatl: potatl.

Al papa Filippo II di Spagna nel 1565 inviò delle patate, che vennero scambiate per tartufi e assaggiate crude e naturalmente rifiutate! Così le patate furono coltivate per piante ornamentali. Solo nel 1803 comparvero per la prima volta sul mercato ortofrutticolo a Torino e inizialmente furono regalate per invogliare al consumo. In Toscana fu il Granduca Ferdinando III che spinse alla coltivazione della patata in questo territorio. Le guerre napoleoniche avevano reso l’Italia molto povera e la fame si faceva sentire e l’esercito austriaco le aveva già inserite nel cubo dei soldati. Ricca di sali minerali e fornendo l’energia degli amidi era il cibo perfetto.

La patata è  facile da digerire e se assunta la sera concilia il sonno.  ha un elevato contenuto di potassio che contribuisce ad abbassare la pressione del sangue. Sono anche diuretiche e depurative. La patata ha un alto contenuto, circa il 78% di acqua. È ricca di amido e 100 gr di patate apportano circa 78 calorie ed ha un indice glicemico alto. Potassio, magnesio, fosforo, calcio, zinco, rame, ferro sono presenti in quantità variabile e anche le vitamine in particolare la vitamina C, la vitamina B6 e i folati.

Detto questo sulla patata è bene sapere che la patata bianca non va frullata perchè diventa collosa quindi è bene passarla al passapatate o schiacciarla bene con la forchetta.

Goncchi di patate fatti in casa con soppressata

Una ricetta gustosa e innovativa
Preparazione 1 d 1 h 30 min
Cottura 5 min
Tempo totale 1 h 35 min
Portata primo piatto
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Equipment

  • pentola, padella, schiacciapatate

Ingredienti
  

  • 1 kg patate di buona qualità bianche o rosse non nuove
  • 300 grammi farina di grano 00
  • qb sale
  • 1 uovo
  • qb semola di grano duro macinata fine
  • 10 grammi curcuma
  • 10 fette soprressata tagliata fine
  • 1 cucchiaio olio extra vergine di oliva delicato

Istruzioni
 

  • prima di tutto spazzolate le patate, lavatele e mettete a cuocere i abbondante acqua fredda. Saranno pronte quando la forchetta entra con facilità
  • quando sono cotte schiacciatele con lo schiacciatele con lo schicciapatate. Non occorre sbucciare per la buccia resta nello strumento a mano.
  • Unite la farina, l'uovo sbattuto con un po' di sale e mescolate bene impastando con le mani per poco tempo altrimenti diventano duri
  • per dare un po' di colore alle patate bianche io aggiungo all'impasto un po' do polvere di curcuma.
  • fate dei "filoncini" di 2 centimetri circa, tagliateli con il coltello a distanza di 1 cm ( a me piacciono piccoli) poi passateli sull'apposito attrezzo in legno rigagnocchi o, se non lo avete usate la forchetta
  • Gli gnocchi pronti stendeteli su un canovaccio su cui avrete sparso un po' di semola
  • Tagliate la soppressata a fette fini e mettene da parte una per commensale.
  • ungete una padella e mettetela a fuoco basso con la soppressata che si deve sciogliere dolcemente. Se gli gnocchi non sono pronti cioè non sono venuti a galla spengete il fuoco
  • Intanto fate scaldare abbondante acqua in una pentola e appena bolle aggiugete il sale e Buttate gli gnocchi che saranno pronti quando vengono a galla
  • State pronti perchè appena arrivano in superficie li dovrete prendere delicatamente con la schiumarola e adagiarli nella patella dove li farete isnaporire a fuoco vico per pochi secondi prima di impiattare, decorare con la fetta di soppressata e un pizzico di pepe
Keyword affettati, gnocchi, soprressata
Tried this recipe?Let us know how it was!
Carrello
Torna su