Patate lardo e porri veloci

Le patate sono sempre gradite a tutti ma questa ricetta ha uno sprint in più.  Qui le proponiamo al forno con i porri e il nostro lardo affumicato per un piatto da leccarsi i baffi. Per questa ricetta sono da preferire quelle a pasta gialla adatte ai contorni meglio se sono quelle di montagna.
sono arrivate. La patata, nome scientifico Solanum tuberosum L., è originaria del sud America. Perù, Bolivia, Cile in particolare della zona delle Ande. Era coltivata già nel periodo precolombiano e arrivò in Europa portata dagli Spagnoli verso il 1570. Il suo nome deriva, infatti, dallo spagnolo che lo riprese dalla lingua nahuatl: potatl.

Le patate furono usate come piante ornamentali dei giardini botanici. Per l’alimentazione furono usate solo dalla fine del 1700 ma c’era mol5ta diffidenza e furono regalate alla popolazione proprio per convincere al consumo. In Toscana fu il Granduca Ferdinando III che spinse alla coltivazione della patata in questo territorio, si era compreso che era utile per combattere le continue carestie.

La patata a pasta gialla è ricca di beta carotene per questo il suo colore è più intenso. È ricca di amido e 100 gr di patate apportano circa 78 calorie con un indice glicemico alto. Potassio, magnesio, fosforo, calcio, zinco, rame, ferro sono presenti in quantità variabile e anche le vitamine in particolare la vitamina C, la vitamina B6 e i folati.

Facile da digerire, ottima per chi ha problemi di stomaco e per chi ha bisogno di energia senza appesantirsi.

Nella nostra ricetta l’abbiamo abbinata a dei gustosi porri e al nostro lardo morbido che lavoriamo artigianalmente con la sua delicata affumicatura al naturale che la rende succosa e morbida.

Patate lardo e porri veloci

Una ricetta gustosa che accontenterà tutti
Preparazione 15 min
Cottura 20 min
Tempo totale 35 min
Portata piatto unico
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Equipment

  • pentola, forno, pirolfila

Ingredienti
  

  • 4 grosse patate
  • 2 porri grandi o 4 piccoli
  • 14 fette lardo affumicato Gombitelli
  • qb sale al rosmarino
  • qb pepe
  • qb olio extra vergine di oliva
  • 30 grammi parmigiano grattugiato

Istruzioni
 

  • lavate sbucciate le patate tagliatele a rondelle e fate cuocere a vapore o nella vaporiera o in un cestino per vapore.
  • lavate i porri e tagliateli a fettine altre mezzo centimetro e apritele facendole saltare in due cucchiai di olio per qualche minuto
  • aggiungete ai porri due cucchiai d'acqua salate e pepate e fate cuocere ancor aper un po' facendo attenzione che non si brucino.Devono rimanere morbidi quiandi se serve versate altra acqua.
  • Togliete le patate dal fuoco prima che siano cotte del tutto.
  • tagliate le fette di lardo. Quelle che andranno sotto da quattro a 6 (dipende dalla grandezza della vostra pirolfila) dovranno essere tagliate un po' più spesse circa mezzo centimetro, le altre più fini anche con l'affettatrice.
  • In una pirofila da forno stendete le fette spesse di lardo e adagiate sopra uno strato di patate, salate con il sale al rosmarino, aggiungete un po' di pepe e infine uno strato di porri
  • aggiungete altre fette, quelle più fini, quindi altri porri e altre patate ( ricordtevi di salare anche questo strato)
  • coprite con le ultime fette di lardo
  • spolverate con il parmigiano grattugiato
  • mettete in forno per 20 minuti a 160 gradi. Il grasso del lardo in superfice si scioglierà e rrimarranno le venature magre croccanti
Keyword lardo, papate,, porri
Tried this recipe?Let us know how it was!
Carrello
Torna su