Posted on

I nostri cesti natalizi affumicati

Paese che vai, Natale che trovi: se c’è una cosa che rende felici noi Italiani (soprattutto sotto le feste) è il piacere della tavola. Perché quindi quest’anno non sorprendere amici, parenti e conoscenti con un dono all’insegna dei gusti forti e decisi? Noi del Salumificio Triglia di Gombitelli abbiamo preparato una serie di confezioni regalo che racchiudono al loro interno i nostri esclusivi salumi affumicati.

Tutto il piacere di un salume artigianale, prodotto nell’assoluto rispetto della tradizione norcina del nostro territorio e di materie prime di totale qualità, reso ancora più unico ed esclusivo da un lento e rigoroso processo di affumicatura a freddo.
Ciò che infatti rende speciali i nostri prodotti affumicati è proprio la scelta di affumicarli naturalmente, senza ricorrere all’impiego di insaporitori chimici o esaltatori del gusto, come il fumo liquido, ma usando solo legna pregiata, raccolta nei boschi che circondano il nostro borgo. Prima di essere posta nell’affumicatore, questa viene ridotta in trucioli molto piccoli – cippato – ed impreziosita ulteriormente con foglie di alloro, aghi di pino, bacche di ginepro ed altri aromi naturali.
Le carni vengono quindi affumicate a lungo, in sessioni che raggiungono persino le 24 ore, durante le quali la temperatura dei fumi odorosi a cui sono sottoposte non supera mail i 24, 25 gradi e non scende mai sotto i 13. Questo consente loro di impregnarsi in profondità, senza però creare punte di intensità troppo acute: un processo che esalta ancora di più l’eccellenza della nostra produzione salumiera.

E per rendere bello fuori ciò che è già bello – ma soprattutto buono – dentro, creiamo per voi delle perfette confezioni natalizie, utilizzando sia cesti di vimini più rustici che scatole di cartone più eleganti, con tanto di addobbi, decorazioni e biglietto d’auguri inclusi: basterà che scriviate nell’ordine il vostro augurio e lo compileremo noi per voi. Dovete quindi indicarci il nome del destinatario e il suo l’indirizzo di consegna… a tutto resto, pensiamo tutto noi.

Scatola Natalizia tutte le nostre Delizie Affumicate

Questa bella confezione con coperchio a ribalta in cartone rosso intenso, racchiude al suo interno la selezione completa dei nostri salumi affumicati. È disponibile in due versioni.
Con pezzature piccole, a 67,90 euro (vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, un Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 0,4 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,4 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,4 kg e trancetto di Coppa Affumicata da 0,4 kg); e con pezzature grandi, a 139,90 euro (vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 1 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 1 kg , trancetto di Lardo Affumicato da 1 kg e Coppa Affumicata da 1,5 kg).

Cesta Nataizia tutte le nostre Delizie Affumicate in un Cesto

Un delizioso cestino in vimini, decorato con paglietta e addobbi natalizi, raccoglie nel suo “grembo” tutti i nostri prodotti artigianali, affumicati a freddo. Come la scatola in cartone, anche questo cesto è disponibile in due formati, per pezzature piccole e per pezzature grandi.
A solo 141,90 euro cesto con pezzature grandi comprende: vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 1 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 1 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 1 kg e Coppa Affumicata da 1,5 kg.

A soli 69,90 euro, nel cesto con pezzature piccole trovate: vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 0,4 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,4 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,4 kg e trancetto di Coppa Affumicata da 0,4 kg.

Cesti Natalizi Delizie Affumicate

È questa la soluzione più economica, perché include una selezione di soli 4 salumi affumicati. Anche questo cestino è comunque disponibile in due versioni, con pezzature grandi per un valore di 60,90 euro (Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,5 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,6 kg e trancetto di Pancetta Affumicata da 0,5 kg; e con pezzature piccole, per un valore di 44,90 euro (Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,3 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,35 kg e trancetto di Pancetta Affumicata da 0,3 kg).

Posted on

Gustose novità affumicate in questo autunno 2018

Sono disponibili nel nostro shop online due nuovi gustosi prodotti affumicati!

La Crema di Lardo Affumicato e la Coppa Affumicata!

Questi due nuovi prodotti si vanno ad aggiungere agli altri quattro prodotti affumicati già in listino, il Filetto Affumicato, il Lonzino Affumicato, il Lardo Affumicato e la Pancetta Affumicata.

Tutti i nostri salumi affumicati sono affumicati a freddo, in modo assolutamente naturale in affumicatore; per affumicare utilizziamo cippatura di faggio, aghi di pino, foglie di alloro e bacche di ginepro.

Posted on

Porta in tavola i nostri (nuovi) affumicati

Lonzino, filetto, lardo, pancetta: da oggi, questi quattro caposaldi della tradizione norcina sono disponibili anche affumicati. Ripercorriamo l’antichissima storia dell’arte dell’affumicatura e scopriamo insieme come viene realizzata al giorno d’oggi

Affumicati, questi antichissimi piaceri

L’affumicatura, conosciuta anche come affumicamento, è una delle più antiche tecniche di conservazione degli alimenti, forse addirittura la più antica. Si pensa possa risalire nientemeno che alla preistoria. Con tutta probabilità, la sua scoperta fu casuale: gli uomini primitivi si accorsero che i pezzi di carne degli animali cacciati che attaccavano all’interno delle caverne, venivano esposti al fumo dei fuochi accesi per riscaldarsi. Grazie a questo espediente, non solo si conservavano più a lungo ma acquisivano anche un sapore più piacevole.

Ai nostri giorni, l’affumicatura è una procedura che mira, oltre a prolungare i tempi di conservazione dei diversi cibi che vi sono esposti – aspetto questo però che ha assunto un valore ormai marginale – ad arricchire l’aspetto delle pietanze e soprattutto a conferire loro quell’aroma caratteristico che le identifica immediatamente come affumicati.

Affumicatura artigianale: come avviene

Nella pratica, i cibi e le pietanze che vengono sottoposti all’affumicamento, sono esposti lungamente alla doppia azione combinata del calore e, ovviamente, del fumo.

Nell’affumicatura cosiddetta artigianale o “naturale”, questi due agenti sono sprigionati dalla combustione non completa di alcuni legnami scelti appositamente: non tutti i tipi di legno sono adatti e soprattutto variano a seconda della tipologia della carne o del pesce trattati, e in base al sapore specifico che si vuole conferire all’alimento. Tra i legni più usati troviamo, l’ontano (molto leggero ed aromatico, perfetto con il pesce, in particolare il salmone), il melo o il pesco (entrambi caratterizzati da note dolci e lievemente aromatiche, ideali per le carni di pollo e maiale), la vite (con note di media intensità, in abbinamento perfetto con le carni tutte), ovviamente la quercia e l’acero (entrambi poco amari, usati soprattutto sulle carni), il faggio (adatto per affumicare maiale e pollame) ed infine il ciliegio (considerato dai più come il legno da affumicatura per eccellenza, indicato in special modo per il pollame, la carne di maiale ed anche il manzo),

Esistono tre tipi di affumicatura: a caldo (da 50 a 90 °C), a freddo (da 20 a 25 °C, con un’umidità del 70% circa) e semi-calda (dai 25 ai 45 °C con un tasso di umidità del 75% circa).

Attualmente, l’industria alimentare ricorre però all’utilizzo del cosiddetto “fumo liquido”. La maggior parte dei prodotti affumicati che si acquistano nella grande distribuzione è realizzata tramite questo aroma sintetico che accelera il processo di affumicatura (abbattendo al contempo i costi industriali) a scapito però delle qualità organolettiche: la vera affumicatura artigianale infatti non “si spegne” durante la cottura, ma viene esaltata da essa, anzi sviluppa un gusto ancora più intenso e persistente. Senza poi dimenticare tutte le controindicazioni per la salute che da sempre vengono avanzate nei confronti degli aromi e gli esaltatori di sapore artificiali.

 

Gli affumicati Triglia

Un’affumicatura lenta e a basse temperature che utilizza esclusivamente legnami a chilometro zero, provenienti tutti dai boschi che circondano il nostro stabilimenti di Gombitelli, sulle colline camaioresi: sono questi gli elementi che fanno degli affumicati Triglia un’eccellenza della gastronomia norcina tutta. Scopriamoli insieme, uno alla volta.
Partiamo con il lonzino affumicato, un’arista stagionata che viene affumicata lentamente a freddo dopo aver riposato per circa quattro settimane all’interno di specifiche vasche di salatura ed essere stata sottoposta ad un secondo trattamento a base di marsala, prima di essere avvolta in un budello naturale.

 

 

Proseguiamo quindi con il lardo affumicato, che alla fine del suo tradizionale processo di lavorazione naturale, prima di procedere alla stagionatura, viene fatto affumicare 12/ 24 ore all’interno delle macchine per l’affumicatura a freddo. Una procedura molto lento e tiepida – la temperatura non supera mai i 30 gradi – che conferisce al salume un profumazione extra. Il fumo che infatti circonda i vari blocchi di lardo, ne inebriano le carni esaltandone il sapore.

Passiamo adesso al filetto affumicato, una carne morbida e magra che viene esaltata nel gusto dal contatto con le essenze lignee che si sprigionano durante la lenta affumicatura a crudo. I trucioli dei legnami locali vengono ridotti in trucioli così da perfezionare al massimo il procedimento di affumicamento che dura almeno 24 ore, con temperature medie che non superano mai i 24/25 gradi.

Ultima – ma non per importanza, tantomeno per sapore – la pancetta affumicata che appena tolta dalla salamoia (ottenuta con una miscela a base di aglio, pepe nero e rosmarino) viene sottoposta ad una lenta affumicatura con temperature che si aggirano tra i 10 e i 30 gradi. Provatela nel sugo della carbonara o in una amatriciana: vi lascerà estasiati.