Pubblicato il

Sandwich gourmet alla Gombitelli

Il sandwich è un panino un panino piccolo e ben imbottito di cose buone. La particolarità è il pane che deve essere molto morbido. Chiamiamo sandwich anche il tramezzino cioè il pane a cassetta farcito con  salse e affettati di solito tagliato a triangolo.

La bellezza del sandwich è la morbidezza e la golosità degli ingredienti. Un piccolo boccone per fermare la fame, per “coccolarsi” con le cose più buone e, volendo,  ricercate.

Sulla sua nascita storica aleggiano storie non accertate come la nascita iniziate nella cucina cinese con il diffuso piatto della cucina cinese, il rou jia mo, già attestato nel VII-X secolo d.C. Il nome però lo si deve a Lord Sandwich (John Montagu, IV conte di Sandwich) uomo politico britannico vissuto nel XVIII secolo. Pare che il conte durante le partite a carte o le gare di golf, si facesse servire al tavolo da gioco o sul campo, questi piccoli delicati e poco impegnativi  panini per poter continuare a giocare. Noi abbiamo deciso di fare tre varianti di sandwich basandoci sulla dolcezza e la qualità del prosciutto cotto Gombitelli che si sposa bene con il  classico pane da sandwich.

Prodotti usati in questa pagina

Sandwich alla Gombitelli

delicati panini con il miglior prosciutto cotto e tanti gustosi ed insoliti ingredienti
Preparazione 10 min
Tempo totale 10 min
Portata appetizer
Cucina Italiana
Porzioni 3 persone

Ingredienti
  

  • PRIMO PANINO
  • 3 panini da sandwich
  • 3 foglie di insalata piccola e verde brillante
  • 3 cetriolini sotto aceto
  • 3 ravanelli piccoli
  • 3 fette prosciutto cotto superiore Salumificio Triglia/Gombitellui
  • 2 cucchiai hummus (vedi ricetta)
  • qb sale e pepe
  • qb un filo d'olio extra vergine di oliva per ogni panino
  • SECONDO PANINO
  • 3 panini da sandwich
  • 1 fetta pecorino toscano satgionato ( vedi Scoppolato di Pedona da catalogo Gombitelli)
  • 3 cetriolini sotto aceto
  • 3 cucchiaini piccoli di senape
  • 3 fette prosciutto cotto salumificio triglia/Gombitelli
  • qb sale e pepe
  • qb flio di olio extra vergine di oliva per ogni panino
  • TERZO PANINO
  • 3 panini di sandwich
  • qb Crema di robiola (tritare del prezzemolo e dell’erba cipollina e  mischiarli alla robiola)
  • 3 fette prosciutto cotto salumificio triglia/Gombitelli
  • 1 kiwi
  • qb sale e pepe e 1 filo di olio extra vergine di oliva

Istruzioni
 

  • Per ogni panino ricordarsi di spalmare la base con la crema in ricetta
  • tagliare a fette fini sia i cetriolini che i ravanelli ma anche il kiwi
Keyword panini, sandwich
Tried this recipe?Let us know how it was!
Pubblicato il

Due ricette per panini gourmet: French Toast Montecristo e Panino Peperonata e salsiccia

Con l’arrivo della bella stagione dobbiamo riprendere l’abitudine a mangiare all’aperto, preparando magari piatti da asporto, semplici da consumare quando siamo fuori casa. Un’insalata, un riso freddo e perché no, un buon panino gourmet. Un panino ben fatto è uno dei piccoli grandi piaceri della vita. Chi l’ha detto infatti che il panino sia per forza un alimento semplice e banale, insomma una seconda scelta?
Oggi vi proponiamo due ricette per altrettanti panini gourmet, realizzati utilizzando i prodotti del Salumificio Artigianale di Gombitelli.

Un French Toast per palati golosi: il Montecristo

Cominciamo con un panino che non è certo leggero, ma d’altronde anche d’estate c’è chi fatica… ed ha fame! Il French Toast di Monte Cristo è la versione americana del classico Croque Monseur. Il french toast, fette di pane gratinato nel burro e guarnite di prosciutto e formaggio, tagliate a metà a formare un triangolo, che è più semplice da mettersi in bocca.

Ingredienti French Toast

4 fette di pane in cassetta di dimensioni extra large
1 uovo grande o 2 uova piccole
1 goccio di latte
4 fette di formaggio
80 grammi di prosciutto affettato o tagliato fino a coltello
1-2 cucchiai di burro
sale q.b.

Affettati: di solito tutti usano prosciutto cotto per il french toast, ma i buongustai sanno che un buon salume crudo e stagionato dà un sapore unico al panino. Un prosciutto magari crudo semi-dolce, un Fiocco di Spalla oppure, perché no, un Lonzino Affumicato.

Formaggio: il Gruyere è il formaggio tipico, ma un buon formaggio fuso va comunque benissimo. Emmenthal, Gouda o una buona scamorza nostrale fanno sicuramente al caso nostro.

Preparazione French Toast

1) Sbattere l’uovo in una ciotola dai bordi non troppo alti con la forchetta, aggiungendo il latte e un pizzico di sale;
2) Farcire il pane con prosciutto e formaggio e premere per bene affinché si compatti;
3) Sciogliere il burro nella padella antiaderente;
4) Immergere ciascun lato dei toast nella miscela di uova sbattute;
5) Cuocere per circa 3 minuti per ciascun lato, premendo saldamente finché il formaggio non è ben fuso e il pane dorato;

Fin qui la versione classica del French Toast. C’è poi chi non ha problemi di calorie e di grassi – ma evidentemente vuole mettersi sulla buona strada per averli, che fa alcune variazioni alla ricetta base. C’è ad esempio chi spalma maionese sulle fette di pane prima di immergerle nella pastella.
Infine, quando le spezie incontrano il french toast nasce il Montecristo.

Ingredienti French Toast Montecristo

6 fette di pane in cassetta di dimensioni extra large
1 uovo grande o 2 uova piccole
1 goccio di latte
4 fette di formaggio
60 grammi di prosciutto affettato o tagliato fino a coltello
60 grammi di fesa di tacchino
1-2 cucchiai di burro
vaniglia
cannella
sale q.b.

Preparazione French Toast Montecristo

Nel Montecristo si abbonda con la carne, aggiungendo al prosciutto la fesa di tacchino e raddoppiando le quantità. In questo ed altri casi in cui si aggiungono ingredienti, a seconda dello spessore del pane sarà necessario portare a 6 il numero di fette impiegate. Inoltre, per rendere più intrigante il sandwich, si aggiunge alla pastella un cucchiaino di zucchero di canna crudo, un pizzico di polvere di cannella e di vaniglia.
Colazione, brunch, pranzo, cena o spuntino di mezzanotte – questo panino speziato e gustoso è qualcosa di speciale, provatelo!

Il Panino con la Salsiccia

Vi sembra strano che inseriamo un panino con la salsiccia in una selezione di panini gourmet? Come ogni preparazione, tutto dipende dalla qualità degli ingredienti di partenza e da come li si cucina.

Ingredienti Panino con la Salsiccia

– 2/3 salsicce toscane
– 2 panini di grano duro coperti di semi di papavero
– 2 peperoni grandi gialli o rossi (oppure 4 peperoni piccoli)
– 1 cucchiaio di paprika affumicata
– olio EVO
– 1 cipolle rossa di Tropea piccola
– 1 manciata di capperi sotto sale
– 1 cucchiaino di zucchero
– origano secco
– pepe nero
– sale q.b.

Preparazione Panino con la Salsiccia

Prendete un paio di salsicce toscane non troppo fresche, leggermente stagionate, bucatele e bollitele per circa 15-20 minuti (non devono essere stracotte) per avere un prodotto più magro ed altrettanto saporito. Taglierete le salsicce ‘per lungo’, in modo tale che con una una salsiccia andremo a riempire l’intero panino.
In una padella fate un soffritto di sola acqua e aggiungete le cipolle tagliate a rondelle molto fini. Fatele cuocere a fuoco medio aggiungendo quando necessario altra acqua. Tagliate a strisce sottili anche i peperoni e sbollentateli 15 minuti nella pentola con acqua salata, prima di aggiungerli alle cipolle. Aggiungete i capperi dissalati, l’olio e la paprika, mescolando frequentemente la padella, finché non si saranno ammorbiditi i peperoni. A questo punto aggiungete lo zucchero, il pepe e l’origano, e lasciate amalgamare nella mantecatura finale aggiungendo olio.

Versate in una ciotola la peperonata e quando si sarà raffreddatela passatela al mixer o al frullatore. Nel frattempo, nella padella dove avete appena cucinato, ripassate le strisce di salsiccia.
Tagliate i panini a metà, fateli leggermente scaldare nella parte interna sulla piastra e cominciate a condirli – entrambi i lati, con generosi cucchiai di salsa di peperoni, facendo dei buchi nella mollica in modo che i liquidi penetrino per bene all’interno bagnando il pane.