Pubblicato il

Piadina gourmet con “Cuor di Penitente”

La piadina è uno degli street food preferito dagli italiani. Nata in Emilia Romagna si è diffusa per la sua bontà e il facile abbinamento con tanti ingredienti. Tante le varianti quindi. Un tempo la padina si trovava sulle tavole contadine al posto del pane in Romagna essendo un tipo di impasto che procura più sazietà del pane. Dell’impasto ci sono varie versioni. Quella più “antica”  lo strutto per la parte grassa. Quella che suggeriamo noi è di una romagnola DOC che sforna piadine tutto il giorno più leggera ma davvero molto buona.

Squaquerone o Cuor di penitente?

Per il ripieno non c’è che l’imbarazzo della scelta. Lo squacquerone è il tipico formaggio molle che si usa in Romagna ma la piadina è così versatile che potrete farcirla con ciò che volete.
I salumi sono l’accompagnamento ideale della piadina: dal prosciutto al salame passando anche per la pancetta! Noi abbiamo provato il prosciutto Cuor di Penitente Gombitelli con l’aggiunta della saporita robiola arricchita di erba cipollina. Abbiamo aggiunto un pizzico estivo con il sapore dei peperoni sottolio e il risultato è stato un perfetto goloso street food.

Il meraviglioso sapore del Cuor di Penitente, il “Pata Negra della Versilia”, il prosciutto speciale che si scioglie in bocca. È doveroso spiegare che questo prosciutto ha un gusto particolarissimo perché fatto in maniera artigianale. Nasce dalla tradizione della gente che abitava le montagne sopra Camaiore in provincia di Lucca. Qui esistevano delle costruzioni dove venivano messe a seccare le castagne che sarebbero diventate farina.  Qui il prosciutto stagionava e assorbiva i profumi del bosco. Oggi come allora il penitente Gombitelli prende la dolcezza del frutto autunnale stando a contatto con la sua farina almeno 24 mesi.

Prodotti usati in questa ricetta

Piadina Gourmet con Cuor di Penitente

Il miglior street food del mondo, la piadina romagnola!
Preparazione 35 min
Cottura 10 min
Tempo totale 45 min
Portata street food
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Equipment

  • padella antiaderente

Ingredienti
  

  • 1 kg farina di frumento tipo 0
  • 1/2 litro acqua minerale a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio sale fino
  • 1 tazzina di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio zucchero di canna
  • 1 cucchiaino bicarbonato di Sodio
  • 1 cucchiano aceto
  • 3 fette per ogni piadina di prosciutto Cuor di Penitente
  • 30 grammi di formaggio Robiola per ogni piadina
  • 1 barattolo peperoni sott'olio
  • 20 fili erba cipollina

Istruzioni
 

  • In una ciotola mischiare gli ingredienti solidi poi aggiungere l’olio
  • In un bicchiere mettere il bicarbonato e attivarlo con l’aceto. Farà la schiuma
  • Versatelo sulla farina e iniziate ad aggiungere l’acqua lentamente
  • Quando l’impasto prende consistenza lavorarlo con le mani trasferendolo sulla spianatoia
  • Fare una palla e lasciarlo riposare coperto per 20 minuti
  • Passato il tempo, dividete l’impasto in 10 parti e fate 10 palline
  • Stendete le palline con il matterello una per volta
  • Mettere sul fuoco una piastra o una padella antiaderente. Appena è calda mettete una piadina. Bucatela con i rebbi della forchetta
  • Giratela e fatela cuocere anche dall’altra parte ci vorranno pochi minuti
  • Toglietela piadina dal fuoco e coprite con un canovaccio pulito per non farla seccare
  • Per farcirla: tagliate i fili di erba cipollina a picocle rondelle e unitele alla robiola. lasciare 1 filo intero per piadina
  • spalmate il contenuto sulla piadina e aggiungete le fette di Cuore di Penitente e infine qualche pezzo di peperone sott'oilio ben scolati
  • Arrotolate e chiudete con i fili di cipollina
Keyword street food
Tried this recipe?Let us know how it was!