Necci ai tre mieli

Le castagne e la loro farina dolce sono state per secoli e secoli la fonte di sostentamento di chi viveva in montagna. Con le castagne di facevano polenta, ripieni, si rendevano prelibati i prodotti di salumeria messi a stagionare dove si essiccavano le castagne che poi sarebbero diventate preziosa farina come accadeva a Gombitelli.

I necci sono un dolce semplice e goloso, perfetto sia per la colazione che a fine pasto. fatti con farina di castagneSono tipici della montagna pistoiese e della Garfagnana in Toscana. La ricetta originale non prevede zucchero ma dipende dalla dolcezza della farina che può cambiare da una stagione all’altra. Un tempi i necci enivano cotti su piastre di ferro che venivano unte con dello strutto. Oggi si usa una più semplice padella antiaderente.

Il miele permette di non aggiungere zucchero semolato e questo rende questo dolce totalmente salutare. Qui abbiamo usato tre tipi diversi di miele perché la loro diversità regala piacevolezza. C’è il gusto più amaro del miele di castagno con l’odore legnoso, il miele di acacia con il suo colore giallo oro fluido e dolce, il miele di Sulla dal colore chiaro con un gusto più vegetale.

Per i nostri necci in abbinamento abbiamo pensato di mettere un passito  Pantelleria Passito Liquoroso DOC “Zighidì” – Florio

Prodotti usati in questa ricetta

Necci ai tre mieli

Una ricetta semplice e sanan che affonda le radici nella storia delle nostre montagne
Preparazione 5 min
Cottura 30 min
Tempo totale 35 min
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Equipment

  • padella antiaderente piccola

Ingredienti
  

  • 300 grammi farina di castagne
  • 350 ml acqua
  • 1 pizzico di sale
  • qb olio extra vergine di oliva
  • 50 grammi ciococlato fondente
  • qb milel di castagno
  • qb miele di sulla o Millefiori
  • qb miele di acacia
  • 700 grammi ricotta di pecora o di mucca (più delicata)

Istruzioni
 

  • Setacciate la farina, aggiungete un pizzico di sale e versate l'acqua apoco a poco perchè non si devono formare grumi. Se serve aggiungete acqua perchè la pastella deve essere abbastanza liquida
  • ungete la padellina antiaderente e versate un mestolo di pastella, ruotate per una distribuzione perfetta e rotonda e fate cuocere a fuoco basso per circa tre minuti e poi girate il neccio.
  • prodedete nella cottura mettendo i necci uno sopra l'altro a raffreddare
  • Preparate il ripieno montando la ricotta con 2 cucchiaini di miele di acacia, 4 se usate ricotta vaccina.
  • sbriciolate la cioccolata in pezzi piccoli e aggiungeli alla ricotta e miele
  • mettete questo composto su ogni neccio nel senso della lunghezza e chiudetelo
  • servite mettendo un cucchiaino di miele di ogni tipo sul neccio chiuso.
Keyword castagne
Tried this recipe?Let us know how it was!

Salumificio Artigianale Gombitelli

Il processo della produzione di salumi viene tramandato da padre a figlio, da nonno a nipote, da oltre un secolo, in modo da conferire al prodotto qualità eccezionale e ingredienti selezionati di prima scelta

CONTATTI

Hai problemi o curiosità?
Chiamaci o Chatta con noi su Whatsapp al numero + 39 3347559777

Tel: +39 0584 971 966
Fax: +39 0584 971 898
Email: shop@salumigombitelli.it

Salumificio Artigianale Gombitelli di Triglia M. & T. s.n.c. | Via dei norcini, 4719/4725 Gombitelli – 55041 Camaiore (LU)
PI: 01502100462 |Reg. Imprese Lucca n. 01502100462 | R.E.A. di Lucca n. 146205

© Salumificio Artigianale Gombitelli 2020 | Fatto con amore da Roimaxweb ltd