Posted on

Cotechino: ecco le ricette per gustarlo al meglio

Non c’è periodo dell’anno più adatto delle feste natalizie per mangiare il cotechino. Ma per farne un piatto veramente gustoso, ecco a voi alcune ricette e poche, semplici regole per preparalo nel migliore dei modi. Ma ricordatevi: servitelo sempre caldo e soprattutto che sia un cotechino artigianale e di qualità.

Storia del cotechino artigianale

Sinonimo di abbondanza e ricchezza, il cotechino è da molti ritenuto un portafortuna. Proprio per questo viene spesso preparato per il pranzo del 25 ed è il protagonista indiscusso del cenone di San Silvestro, quale simbolo di buon auspicio per il nuovo anno.
Tuttavia ha origini piuttosto povere. Nasce infatti nelle campagne del modenese alcuni secoli fa, per impiegare le carni meno pregiate e più deperibili del maiale che non potevano sostenere una lunga stagionatura: dovevano, in altre parole, essere consumate velocemente.
È da qui che il cotechino comincia a diventare il signore delle Feste: in passato infatti, la macellazione avveniva proprio nel mese di dicembre e il fatto che questo insaccato dovesse essere sottoposto solo ad una breve asciugatura, lo rendeva disponibile nel giro di pochi giorni.
Il suo nome deriva da “cotica”, ovvero la cotenna del maiale che viene ripulita e raschiata – conservando tutto lo strato di grasso subito sotto la superficie – e rappresenta uno dei suoi ingredienti principali insieme alla pancetta e ad altre parti meno nobili della bestia. Il tutto è tritato finemente, amalgamato insieme ad uno speciale mix di spezie e aromi naturali – tra cui l’inconfondibile Fiore Macis – che gli dona il sapore inconfondibile, ed infine insaccato all’interno di un budello naturale.

Cotechino: come cucinarlo secondo la tradizione

Il Cotechino Artigianale del Salumificio Triglia di Gombitelli è un prodotto di assoluta qualità, il cui impasto viene realizzato senza l’impiego di conservanti o esaltatori di sapidità. Ed è per questo che la sua colorazione non è “troppo brillante” e la sua farcia non è “troppo liscia e compatta” nonostante la macinazione fine a cui viene sottoposto l’impasto: queste caratteristiche di colore e consistenza sono infatti determinate proprio dalla presenza di questi additivi ed eccipienti. Diffidate quindi dei cotechini troppo colorati: non sono certo sinonimo di bontà.

Il nostro cotechino è molto semplice da cuocere, ma richiede tempi piuttosto lunghi di cottura, quindi calcolate bene le tempistiche dell’intero processo di preparazione, perché se c’è una regola d’oro da seguire nella degustazione di questo insaccato, è che va mangiato bello caldo, e quindi deve essere servito subito dopo la cottura.
Noi vi consigliamo semplicemente di avvolgerlo in abbondante carta stagnola, forarlo in profondità più volte e in punti diversi con uno stecchino, immergerlo in acqua fredda e farlo bollire per 90 minuti.

La tradizione vuole che venga servito – soprattutto alla cena dell’ultimo dell’anno – insieme alle lenticchie (che sono il simbolo del denaro contante perché ricordano nella forma tante monetine) oppure accompagnato dal purè. A questi due link, trovate le nostre ricette di entrambi i piatti, spiegate passo per passo: Cotechino con le Lenticchie e Cotechino con il Purè.

Cotechino: tre ricette insolite

Se però volete allontanarvi dalla cucina tradizionale e stupire i vostri commensali con qualche ricetta diversa, ecco qui qualche spunto di facile riuscita.

Cotechino con vellutata di patate al tartufo

Perché non sostituire il classico purè con una vellutata al profumo di tartufo? Il procedimento è piuttosto semplice. Fate lessare 4 patate medie nell’acqua insieme ad uno spicchio d’aglio e due foglie di alloro. Una volta cotte, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Unite adesso 125 ml di panna fresca, un bicchiere di brodo vegetale, sale e pepe q.b, completando con qualche scaglia di tartufo e lavorando tutto fino ad ottenere una crema vellutata. Se però non avete trovato il tartufo fresco, potete sostituirlo con la nostra Crema di Lardo al Tartufo: uno o due cucchiai a seconda dell’intensità di sapore che si vuole ottenere

Tartine di Polenta e Cotechino al profumo di timo

Un antipasto insolito ma adattissimo alla tavola delle feste e, soprattutto facilissimo da preparare.
Preparate il cotechino e le lenticchie secondo questa ricetta, aggiungendo però alla preparazione delle lenticchie due rametti di timo. Cuocete a parte la polenta ed una volta pronta stendetela su un tagliere in uno strato uniforme di 2 cm di spessore e fatela raffreddare.
A questo punto, con un coppa pasta rotondo o, per un effetto più scenografico, con una formina a forma di fiore, ricavatene delle tartine che farete grigliare sulla piastra. Infine, adagiate sopra alle traine le fettine di cotechino bello caldo e guarnite con le lenticchie al profumo di timo.

Hamburger di Cotechino

È questa la variante tutta natalizia del fast food più celebre al mondo. Si comincia scaldando su una griglia le due metà dei panini. Una volta cali, andiamo a sostituire il classico hamburger di manzo con tre fettine fini di cotechino per panino, intervallate le une con le altre da insalata pomodori e cipolla. Per una Natale veloce, ma all’insegna della bontà made in Italy.

Posted on

Queste Feste, porta in tavola il lusso dell’eccellenza

Non c’è niente di più bello (e di più buono) di una tavola di Natale riccamente imbandita di mille leccornie. Noi del Salumificio Triglia di Gombitelli vogliamo contribuire alla vostra gioia golosa, suggerendovi alcuni prodotti d’eccellenza. Tutto e solo il meglio della nostra produzione!

Un vero pranzo di Natale deve essere ricco, abbondante e prevedere tante portate: deve essere, in altre parole, una vera e propria cornucopia di sapori.
Noi del Salumificio Triglia abbiamo pensato che potreste cominciare con un antipasto d’eccezione, che raccoglie tutti i nostri prodotti più “lussuosi” e ricercati. Sarà un modo squisito per dare il via alla festa più sentita da tutte le famiglie italiane.
Virginia Woolf era solita dire che se non si è mangiato bene, non si può pensare bene, amare bene e dormire bene. Aggiungiamo noi – molto umilmente – che non si può nemmeno festeggiare bene.
Che il pranzo cominci, dunque, ma che il suo ingresso sia una proclamazione della sopraffina artigianalità gastronomica, in cui i sapori più autentici del territorio sono araldi squillanti al banchetto più importante dell’anno.

Penitente: il Signore dei Prosciutti!

In un vero antipasto toscano che si rispetti, non può certo mancare il prosciutto crudo. A Natale però, scegliamo di gustare un sapore ancora più raffinato e portiamo in tavola l’eccellenza assoluta con il Prosciutto Penitente e il Culatello Cuor di Penitente, entrambi rigorosamente affettati a mano.
Sono questi, due salumi considerati “da meditazione”, tanto il loro gusto è unico e ricercato. Ambasciatori di una maestria artigiana centenaria, la loro storia è ammantata di un pizzico di mistero ed è frutto di uno sbaglio che si è poi rivelato perfezione.
Dalle nostre parti nell’ottocento, era usanza che il fattore rifilasse ai propri contadini quei prosciutti e culatelli che non erano venuti “fuori bene”, perché magari non avevano raggiunto il corretto grado di sapidità e maturazione: una sorta di doppia penitenza (da qui il nome, così evocativo) per quei salumi “malfatti” e per quei mezzadri poco capaci. I contadini erano soliti conservare i salumi all’interno dei metati, quelle costruzioni in pietra e legno – oggi purtroppo completamente in disuso – che sorgevano sui limitari dei boschi di castagno e che venivano utilizzate per essiccare le castagne e ricavarne la tanto importante farina. All’interno dei metati, la temperatura calda e secca dei fuochi che venivano accesi per l’essiccamento innescava una seconda maturazione dei prosciutti e il fatto che venissero conservati a diretto contatto con la farina, donava loro un sapore unico, ancora più dolce e morbido.
Questo antico metodo di stagionatura è stato ripreso dai maestri norcini Triglia che oggi, diversamente da quanto accadeva duecento anni fa, destinano a questa finalità soltanto i migliori tra i loro prosciutti e culatelli: l’eccellenza dell’eccellenza.

Il Parmigiano Reggiano 24 mesi, il re dei formaggi

Da sempre considerato il sovrano indiscusso tra i formaggi a produzione nostrana, il Parmigiano Reggiano è uno dei testimonial più illustri e pregiati del made in Italy e simbolo esclusivo della nostra maestria casearia. La sua DOP comprende sostanzialmente le provincie di Parma e Reggio Emilia e si contraddistingue per essere un formaggio a pasta dura la cui granulosità varia a seconda del periodo di stagionatura. Il nostro Parmigiano Reggiano 24 mesi rappresenta il mix perfetto tra friabilità e solubilità, le due caratteristiche fondamentali che concorrono a farlo sciogliere armoniosamente sul palato.
Vi suggeriamo di servirlo a grosse scaglie all’interno di una ciotola di legno, oppure, per un effetto maggiormente scenografico, perché non pensare ad una mezza forma che troneggia in mezzo alla tavola, da “scolpire” ognuno a gusto proprio?

Toscanità da intenditori: Salame al Tartufo e Pecorino al Tartufo

Salame e pecorino: esiste forse un’altra accoppiata più toscana di questa? Da sempre ingredienti principali di quelle sane merende che abbiamo ereditato dai nostri antenati contadini, con l’aggiunta del signore del sottobosco, diventano due pietanze assolutamente gourmet.
Il Salame al Tartufo e il Pecorino al Tartufo del Salumificio Gombitelli, sono infatti due prodotti artigianali esclusivi che hanno saputo appassionare anche i buongustai più pretenziosi. Il primo viene realizzato a partire dal salame carne di prosciutto a cui si aggiunge, nell’ultima fase della lavorazione, il tartufo nero fresco, il secondo sposa alla perfezione la dolcezza del latte di pecora pastorizzato alle note intense ed aromatiche del tartufo nero. Tagliate a fettine non troppo sottili il salame e disponetele a corona in un bel vassoio, disponete poi al centro una ciotolina con il pecorino affettato a bastoncini. Ne saranno tutti entusiasti.

Un occhio anche alla linea con il Filetto Bresaolato

Stare attenti alla linea il giorno di Natale sembra quasi un ossimoro, eppure niente è come sembra, anzi. Grazie al nostro Filetto Bresaolato è infatti possibile coniugare un prodotto di eccellenza assoluta con il gusto e il contenimento delle calorie. Essendo realizzato con filetti più magri che provengono dalla zona lombare del maiale, è ideale anche per quelle persone che sono a dieta. E se qualcuno volesse sperimentare un sapore più forte, perché non optare per un Filetto Affumicato? È questa un’esclusività della produzione Triglia che prevede di impreziosire il sapore già particolare del Filetto Bresaolato con un affumicatura naturale a freddo, che impiega solo legno recuperato dai boschi che circondano il borgo di Gombitelli a cui vengono aggiunti solo foglie di alloro, aghi di pino, bacche di ginepro ed altri aromi naturali.

Posted on

La tavola delle feste

Se dovessimo pensare al pranzo più importante dell’anno, questo sarebbe sicuramente il pranzo di Natale, e se dovessimo individuare invece la cena, questa sarebbe il cenone dell’Ultimo del 31. Tra cotechini, lenticchie e panettoni (gastronomici) ecco il menù per la vostra tavola, firmato Salumificio Triglia. Per il pranzo di Natale che fai? E per il cenone dell’ultimo dell’anno? Ormai è la domanda, anzi le domande, più frequenti che si sentono in giro. Non solo tra massaie, ma anche tra colleghi in ufficio, compagni di scuola e amici al bar. Sì, perché se ci sono due ricorrenze importanti nel calendario sono proprio il 25 e il 31 di dicembre. Non solo perché sono giorni “consacrati alla festa” non solo religiosa, ma anche perché sono due appuntamenti gastronomici di grande importanza, da condividere in famiglia, con le persone care e gli amici. Lo sappiamo molto bene noi toscani, che per la tavola (quella buona) abbiamo da sempre un occhio di riguardo. Quindi, bando ai soliti menù e prendete nota, perché quest’anno potrete rinnovare le vostre portate della festa con le nostre ricette: un mix tra cucina tradizionale e gusti tipici del territorio. E che sia per tutti un gioioso, ma soprattutto gustoso, buon Natale.

Il pranzo di Natale

È questo un giorno da passare rigorosamente in famiglia, circondati dai propri cari. Quanti di noi infatti hanno nostalgia di quei bei Natali dell’infanzia, quando per i più piccoli veniva apparecchiato il tavolo in cucina, mentre ai “grandi” era riservato l’onore del tavolo della sala? Noi del Salumificio Triglia di Gombitelli, abbiamo voluto onorare questa memoria proponendovi un menù tradizionale con qualche aggiunta gourmet. Tre sono le ricette pensate per voi. L’Antipasto di Natale a base di salumi artigianali, il più classico dei classici, il Cotechino con il Purè e per stupire anche lo zio foodie, un secondo piatto più gourmet, Gamberi al Lardo accompagnati da Crema di Cannellini.

Antipasto di Natale

Non c’è niente di meglio che “aprire le danze” con un antipasto della tradizione: Prosciutto Dolce, Pancetta Accoppiata, Salame Toscano, Salame ai Pinoli, Soppressata, affettati e accompagnati da alcune polentine fritte, a loro volta condite con Crema di Lardo al Tartufo e Antico Crostino Toscano. È una portata velocissima da preparare: potrete preparare tanti piatti quanti sono i vostri commensali oppure servire in tavola con vassoi e taglieri.

Cotechino con il Purè

Questo piatto è forse, anzi sicuramente, il più tradizionale delle feste italiane. Il cotechino con il purè è perfetto per il Pranzo di Natale, come portata principale nel misto dei bolliti. Tuttavia, non può mai mancare sulla tavola dell’ultimo dell’anno, accompagnato in questo caso dalle lenticchie, che rappresentano le monete e che vanno a rafforzare la valenza simbolica di questo insaccato, sinonimo di abbondanza e prosperità economica. Il cotechino è un piatto piuttosto semplice da cucinare, ma essendo un prodotto completamente artigianale, non è precotto come quelli che si acquistano nei supermercati della grande distribuzione e ha quindi bisogno di tempi di cottura piuttosto lunghi. Per prepararlo al meglio, vi consigliamo di avvolgerlo nella carta argentata e forarlo in più punti e in profondità con uno stuzzicadenti. A questo punto, lo immergete in abbondante acqua fredda e lo lasciate cuocere per 90 minuti. Ricordate che va servito bello caldo, quindi calcolate bene i tempi per portarlo in tavola alla temperatura giusta.

Gamberi al Lardo accompagnati da Crema di Cannellini

Ideali sia come antipasto, sia come secondo piatto – basta solo aumentare le quantità – le code di gambero avvolte nel lardo, sono un vero e proprio piatto gourmet. Sono piuttosto facili da realizzare: vanno solo private del guscio e avvolte in una fetta di Lardo Rosa di Gombitelli. Fatele cuocere in forno per pochi minuti e servitele in tavola adagiate sopra una vellutata di cannellini. A questo link, la ricetta completa, passaggio per passaggio.

Il Cenone dell’Ultimo dell’anno

Finire l’anno vecchio in bellezza e cominciare quello nuovo all’insegna della bontà. Ovviamente, seduti ad una tavola riccamente imbandita. A troneggiare, al centro, non può che esserci lui: il Cotechino con le lenticchie. Non servirlo, sarebbe come privare noi stessi e i nostri commensali di un gustoso gesto scaramantico. Perché negarci il simbolo per eccellenza di abbondanza e benessere monetario? E sempre per restare in tema di prosperità, vi proponiamo di accompagnarlo ad altre due portate molto “ricche” e gioiose: il Panettone Gastronomico – variante salata e molto trionfale, del più classico panettone dolce della tradizione – e il Risotto alla Champagne della Coppola che invece del parmigiano, prevede di essere servito nella mezza forma di Scoppolato di Pedona. Il primo può essere farcito di salumi e formaggi a piacere. Per questo 31, vi proponiamo però la sua versione affumicata: dalla Crema di Lardo Affumicato alla Coppa Affumicata, dal Lardo Affumicato al Lonzino Affumicato fino al Filetto Affumicato, cinque strati dal sapore unico e avvolgente.
Posted on

Lucca Piccante, dal 15 al 16 dicembre a Lucca

Dal 15 al 16 dicembre a Lucca si terrà la mostra mercato lucchese del peperoncino Lucca Piccante. Per due giorni la città toscana ospiterà una serie di eventi dedicati a questo prodotto d’eccellenza. Il programma di Lucca Piccante prevede l’apertura degli stand per la vendita di prodotti gastronomici, piante, frutti e oggetti d’antiquariato. Nel corso di Lucca Piccante, inoltre, i partecipanti potranno partecipare a cooking show e seminari a tema, oltre a visitare mostre pittoriche e fotografiche. Vi aspettiamo il 15 e 16 Dicembre a Lucca Piccante, nella splendida cornice del Real Collegio, nel centro di Lucca; oltre ai nostri migliori prodotti, a specialità piccanti, potrete acquistare i nostri Cesti Natalizi, ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche!
Posted on

Magie di Natale – Massarosa – 09 Dicembre 2018

Domenica 9  dicembre le Magie di Natale si spostano nel centro storico di Massarosa dove oltre ai tradizionali mercatini  ci sarà  il presepe vivente, una straordinaria rievocazione, a cura del Comitato del Presepe, con oltre 100 figuranti per rivivere la magia della natività in un ambiente particolarmente curato nel quale saranno ricostruiti  un accampamento romano, un mercato con gli antichi mestieri, una sinagoga e scene di vita quotidiana.

 Negozi aperti, stand  lungo via Cenami e uno splendido Babbo Natale capace di ascoltare tutti i bambini  e raccogliere le letterine  con le richieste dei doni.I Commercianti di Massarosa sapranno arricchire la manifestazioni con eventi sparsi su tutto il percorso del paese, saranno organizzate mostre di auto d’epoca,di moto, sfilate di moda e animazione per bambini.

 

Ed anche quest’anno vi aspettiamo a Massarosa, al mercatino di Natale, come sempre con i nostri migliori prodotti e con un sacco di novità targate 2018; oltre ai nostri prodotti potrete acquistare le nostre confezioni natalizie!

Posted on

Per le vostre Confezioni Natalizie Etichetta di Auguri Personalizzata

Sia per chi acquista ceste e scatole regalo online, che chi viene ad acquistarle a Gombitelli è possibile stampare un’etichetta di auguri personalizzata come questa sotto. Acquistando online basta scrivere il testo di auguri nelle note dell’ordine; per averla a Gombitelli è necessario un preavviso di 2 giorni, telefonateci al 0584/971966 o mandate una mail a [email protected] ed indicate il testo; la troverete pronta al vostro arrivo.
Posted on

Scatole e cesti natalizi: ecco le 7 novità del 2018

Questo Natale regala la bontà! Vieni a trovarci a Gombitelli o visita il nostro shop online e scopri i cesti e scatole natalizie che abbiamo pensato per questo 2018. Sono sette novità e parlano tutte la lingua della qualità, dell’eccellenza, dell’artigianalità e della tradizione norcina toscana. Ma soprattutto fanno tutte venire l’acquolina in bocca!

Ormai ci siamo. Il periodo del din-don-dan incombe. Decorazioni per le strade, vetrine addobbate, e quell’atmosfera sospesa e frizzante non lasciano spazio al dubbio: Natale è alle porte. E con l’arrivo delle Feste, sopraggiunge l’esigenza di fare i regali ad amici, parenti, persone care, ma anche clienti, fornitori e conoscenti in genere.
È sempre difficile individuare il dono perfetto che non solo incontri il gusto di chi lo riceve ma che, allo stesso tempo, dica anche qualcosa (di buono) di chi lo ha donato: tutti, quando facciamo un regalo ad un’altra persona, vogliamo che questo “parli per noi”, racconti il nostro affetto e sia testimone delle nostra amicizia e della nostra stima.

Cosa donare, dunque, per non sbagliare? Se c’è una cosa che mette tutti d’accordo – soprattutto noi popolo del Bel Paese, che ha fatto della tavola una ragione di essere – è appunto il buon cibo.
Ma che sia buono, veramente buono. Un’eccellenza, insomma: materie prime selezionatissime e un processo di produzione all’insegna del rigore imposto dalla tradizione e delle più alte norme igieniche.
Caratteristiche queste che solo i prodotti artigianali di alta qualità possono garantire.

Noi del Salumificio Triglia di Gombitelli, siamo d’accordo con il gastronomo, sociologo, nonché fondatore di Slow Food, Carlo Petrini – uno che della qualità di ciò che si mangia, un po’ se ne intende – quando dice: “Ho bisogno di conoscere la storia di un alimento. Devo sapere da dove viene. Devo immaginarmi le mani che hanno coltivato, lavorato e cotto ciò che mangio”.

Questa affermazione è infatti alla base della filosofia della nostra azienda di famiglia: tutti i nostri salumi e insaccati raccontano la stessa storia: narrano di una maestria norcina antica di secoli, di materie prime eccellenti, di ricette e processi di produzione che si rifanno direttamente alla tradizione, ma anche di innovazione tecnologica – nel confezionamento, nella logistica, nella comunicazione – e di una volontà continua di individuare sapori nuovi e prodotti unici, capaci di sorprendere anche i palati più esigenti.

Quindi, queste Feste, lasciati conquistare dalle nostre ceste e scatole natalizie: sul nostro shop online ne troverai tantissime, di tutti i tipi e di tutti i prezzi. Ma se preferisci una confezione completamente personalizzata, puoi sempre contattarci, la realizzeremo in esclusiva per te, inserendo solo i prodotti che vorrai.

Scatola Natalizia tutte le nostre Delizie Affumicate

Questa scatola è una delle novità assolute del 2018, perché raccoglie al suo interno la selezione completa di tutti i nostri nuovi salumi affumicati: Crema di Lardo Affumicato, Filetto Affumicato, Pancetta Affumicata, Lonzino Affumicato, Lardo Affumicato e Coppa Affumicata. Il processo di affumicatura che seguiamo è naturale al 100%: viene eseguito rigorosamente a freddo, in affumicatori che utilizzano solo scarti di legna raccolta nei boschi che circondano il borgo di Gombitelli, impreziosita da foglie di alloro, aghi di pino, bacche di ginepro e solo aromi naturali, senza l’aggiunta di insaporitori chimici come il fumo liquido. È disponibile con pezzature piccole (67.90 euro) e con pezzature grandi (139.90 euro).

Cesti Natalizi tutte le nostre Delizie Affumicate in un Cesto

Questo bellissimo cesto in vimini – perfetto per chi ama i sapori nordici, forti e definiti – accoglie nel suo “ventre” tutta la gamma degli affumicati Triglia: Crema di Lardo Affumicato, Filetto Affumicato, Pancetta Affumicata, Lonzino Affumicato, Lardo Affumicato e Coppa Affumicata. La caratteristica confezione rustica, ben si sposa con il gusto dei salumi affumicati: bello fuori e buono dentro. È disponibile in due formati, con pezzature piccole da 69.90 euro e con pezzature grandi da 141.90 euro.

Cesti Natalizi la Tradizione a Gombitelli

Un regalo all’insegna della bontà e della tradizione norcina del nostro territorio: se dovessimo pensare ad un’ambasciatrice nel mondo dei sapori e del gusto di Gombitelli, sarebbe questa cesta. Non a caso il suo nome è “Tradizione”. Disponibile in due pezzature (piccole, euro 59.90 e grandi, euro 129.90) contiene una selezione di tutti quei salumi e prodotti che hanno reso celebre il nostro borgo non solo in Italia, ma anche in Europa: Salsiccia di Cinghiale, Minestra Garfagnina, Crema di Lardo, Arista Stagionata, Pancetta Accoppiata, Pecorino Toscano DOP Stagionato e Mortadella di Gombitelli (Salame Nostrale).

Scatola Natalizia Piccoli Peccati di Gola

Non lasciatevi ingannare dal nome “Piccoli Peccati di Gola” perché questa scatola natalizia è una delle più ricche della nostra selezione delle feste: raccoglie infatti al suo interno l’eccellenza – ma soprattutto la raffinatezza – della produzione Triglia: Culatello con CotennaCarpaccio d’Arista in Bigongia, Salame Carne di Prosciutto, Scoppolato di Pedona, Pancetta Affumicata, Lardo Rosa di Gombitelli (Lardo Steso), Salame al Tartufo. Viene confezionata in due formati, con pezzature piccole a 122.90 euro e con pezzature grandi, a 249.90 euro.

Cesti Natalizi la Tradizione Toscana

Un altro cesto che racconta della tradizione e dell’abilità norcina della nostra Regione. Un condensato di sapori tipici, in grado di rallegrare la tavola e fare felici anche i commensali più esigenti. Confezionata in un rustico cesto di vimini, questa selezione comprende: i Paccari dell’Antico Pastificio Toscano trafilati al bronzo, le Lenticchie Nostrali, l’Antico Crostino Toscano, una Confettura Extra di Fichi, un Salame alle Olive, la Pancetta Stesa, il “Pepatello” Coscia di Suino impepata (Disossato) e il Pecorino il Predicatore. Come tutte le nostre confezioni, anche questo cesto “Tradizione Toscana” è realizzato con pezzature piccole (euro 83.90) e con pezzature grandi (euro 138.90).

Scatola Natalizia la Bontà Light

Il regalo ideale per quell’amico che ama il buon cibo, ma che purtroppo deve stare anche attento alla linea. Questa scatola contiene infatti una selezione dei nostri tre salumi “light”, quelli cioè, con un più basso apporto calorico. Chi l’ha detto infatti che non è possibile mangiare salumi quando si è a dieta? Disponibile con pezzature piccole (a 51.90 euro) e con pezzature grandi (a 83.90 euro), la “Bontà Light” comprende: Prosciutto Dolce DisossatoFiletto Bresaolato e Arista Stagionata.

Cesti Natalizi Babbo Natale 2018

Questo cesto racchiude tutte le richieste che un buongustaio, aspirante gourmet, sicuramente buona forchetta, scriverebbe nella sua letterina a Babbo Natale. Se anche voi avete tra i vostri amici o parenti una persona così, questo è il regalo perfetto per lei! Disponibile con pezzature piccole (a soli 53.90 euro) o con pezzature grandi (99.90 euro), la cesta “Babbo Natale” comprende: Coppa Stagionata, Filetto al Pepe, Biroldo, Farina di Castagne della Garfagnana, Pecorino Affinato in Fieno e Paglia, Salame Toscano.

Posted on

I nostri cesti natalizi affumicati

Paese che vai, Natale che trovi: se c’è una cosa che rende felici noi Italiani (soprattutto sotto le feste) è il piacere della tavola. Perché quindi quest’anno non sorprendere amici, parenti e conoscenti con un dono all’insegna dei gusti forti e decisi? Noi del Salumificio Triglia di Gombitelli abbiamo preparato una serie di confezioni regalo che racchiudono al loro interno i nostri esclusivi salumi affumicati.

Tutto il piacere di un salume artigianale, prodotto nell’assoluto rispetto della tradizione norcina del nostro territorio e di materie prime di totale qualità, reso ancora più unico ed esclusivo da un lento e rigoroso processo di affumicatura a freddo.
Ciò che infatti rende speciali i nostri prodotti affumicati è proprio la scelta di affumicarli naturalmente, senza ricorrere all’impiego di insaporitori chimici o esaltatori del gusto, come il fumo liquido, ma usando solo legna pregiata, raccolta nei boschi che circondano il nostro borgo. Prima di essere posta nell’affumicatore, questa viene ridotta in trucioli molto piccoli – cippato – ed impreziosita ulteriormente con foglie di alloro, aghi di pino, bacche di ginepro ed altri aromi naturali.
Le carni vengono quindi affumicate a lungo, in sessioni che raggiungono persino le 24 ore, durante le quali la temperatura dei fumi odorosi a cui sono sottoposte non supera mail i 24, 25 gradi e non scende mai sotto i 13. Questo consente loro di impregnarsi in profondità, senza però creare punte di intensità troppo acute: un processo che esalta ancora di più l’eccellenza della nostra produzione salumiera.

E per rendere bello fuori ciò che è già bello – ma soprattutto buono – dentro, creiamo per voi delle perfette confezioni natalizie, utilizzando sia cesti di vimini più rustici che scatole di cartone più eleganti, con tanto di addobbi, decorazioni e biglietto d’auguri inclusi: basterà che scriviate nell’ordine il vostro augurio e lo compileremo noi per voi. Dovete quindi indicarci il nome del destinatario e il suo l’indirizzo di consegna… a tutto resto, pensiamo tutto noi.

Scatola Natalizia tutte le nostre Delizie Affumicate

Questa bella confezione con coperchio a ribalta in cartone rosso intenso, racchiude al suo interno la selezione completa dei nostri salumi affumicati. È disponibile in due versioni.
Con pezzature piccole, a 67,90 euro (vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, un Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 0,4 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,4 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,4 kg e trancetto di Coppa Affumicata da 0,4 kg); e con pezzature grandi, a 139,90 euro (vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 1 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 1 kg , trancetto di Lardo Affumicato da 1 kg e Coppa Affumicata da 1,5 kg).

Cesta Nataizia tutte le nostre Delizie Affumicate in un Cesto

Un delizioso cestino in vimini, decorato con paglietta e addobbi natalizi, raccoglie nel suo “grembo” tutti i nostri prodotti artigianali, affumicati a freddo. Come la scatola in cartone, anche questo cesto è disponibile in due formati, per pezzature piccole e per pezzature grandi.
A solo 141,90 euro cesto con pezzature grandi comprende: vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 1 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 1 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 1 kg e Coppa Affumicata da 1,5 kg.

A soli 69,90 euro, nel cesto con pezzature piccole trovate: vasetto di Crema di Lardo Affumicato da 0,2kg, Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Pancetta Affumicata da 0,4 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,4 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,4 kg e trancetto di Coppa Affumicata da 0,4 kg.

Cesti Natalizi Delizie Affumicate

È questa la soluzione più economica, perché include una selezione di soli 4 salumi affumicati. Anche questo cestino è comunque disponibile in due versioni, con pezzature grandi per un valore di 60,90 euro (Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,5 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,6 kg e trancetto di Pancetta Affumicata da 0,5 kg; e con pezzature piccole, per un valore di 44,90 euro (Filetto Affumicato da 0,35 kg, trancetto di Lardo Affumicato da 0,3 kg, trancetto di Lonzino Affumicato da 0,35 kg e trancetto di Pancetta Affumicata da 0,3 kg).

Posted on

Cesti natalizi per piccoli budget

È ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per Natale. Con l’arrivo di dicembre, l’urgenza di acquistare un regalo per ciascuna delle persone a noi care si fa sempre più impellente. Ma sebbene la voglia di soddisfare tutti sia naturale, soprattutto in questo periodo di festa, dobbiamo pur fare i conti con il portafogli. Ecco quindi per voi la TOP 5 dei migliori cesti natalizi sotto i 30 euro, pensati per venire in contro alle esigenze dettate dalla crisi senza però rinunciare al gusto e alla qualità.

Cesti natalizi: piccoli nel prezzo, grandi nel gusto

Il Natale è ormai arrivato, possiamo respirare l’atmosfera della feste semplicemente passeggiando per le strade delle nostre città, circondati da addobbi luminosi e vetrine allestite con decorazioni e cartelli che ci invitano allo shopping. Ma questo periodo di gioia, non sempre è proprio una festa, soprattutto se vogliamo rispettare la tradizione che ci impone di scambiare regali un po’ con chiunque ma dobbiamo fare i conti con un budget limitato: accontentare tutti può risultare alla fine un’impresa impossibile. Certo nessuno vuole che un regalo di Natale possa risultare forzato o sia valutato solo in base al suo valore economico: l’unica cosa fondamentale da tenere a mente è che basta il “basta il pensiero”. Questa antica perla di saggezza ci ricorda che ciò che conta è il gesto e il sentimento che si cela dietro ad un dono. Se poi a questo, aggiungiamo gusto, sapore, qualità e artigianalità non possiamo sbagliare! Perché quindi limitarsi a cercare dei regali di Natale economici guardando solo al loro prezzo quando possiamo far felice sia il nostro conto in banca sia soddisfare il palato dei nostri cari? Facciamoci quindi portatori di un nuovo motto per un Natale all’insegna dell’oculatezza: ottimizzare budget e spesa con gusto e sapore!

I nostri migliori cesti natalizi economici

Ecco qui la nostra TOP 5 dei migliori cestini di natale sotto i 30 euro, che lasceranno letteralmente a bocca aperta familiari, amici, colleghi e parenti tutti, con un’aggiunta speciale per i vegetariani che non mangiano carne. E tutto senza spendere un capitale!

CESTA NATALIZIA PICCOLA CON PICCOLE PEZZATURE

Una bellissima scatola natalizia, perfettamente confezionata a soli 28,90 euro che racchiude al suo interno un vero trionfo di sapori. Cominciamo con un trancetto da 300 grammi di Fiocco di Spalla, accompagnato da un pezzo di Pancetta Accoppiata, da un Salame Toscano – entrambi da 3 etti e mezzo – e da un pacchetto da 500 grammi di Farro della Capannina da 0,5 Kg.

CESTO NATALIZIO “IL MEGLIO DEL MAIALE”

Solamente 18,90 euro: un prezzo veramente imbattibile per questo delizioso cestino in vimini che contiene tre piccole pezzature sui 300 grammi l’una di Biroldo, Pancetta Stesa e Lardo Rosa di Gombitelli. Ma se volete spendere poco di più, con soli 36,90 euro potete più che raddoppiare le pezzature portandole a 7 etti!

SCATOLA NATALIZA “IL MAIALE”

Un’elegante confezione in cartone che lascerà di stucco anche i palati più esigenti. Come ben si capisce dal nome, questa ricca scatola è il dono perfetto per gli amanti del maiale: con soli 22,90 euro, potrete infatti regalare un trancetto di Biroldo ed un Salame Toscano, entrambi da 350 grammi ed un delizioso vasetto di Crema di Lardo. Un trio perfetto, per un antipasto perfetto, per un perfetto pranzo di Natale!

CESTO NATALIZIO “GRANDI CLASSICI”

Addobbata con fiocchetti, ricoperta di carta trasparente, ed accompagnata dall’immancabile biglietto d’auguri, questa cesta in vimini espone al suo interno tre capisaldi della tradizione norcina: un trancetto di Pancetta Accoppiata ed uno di Coppa Stagionata da 350 grammi, insieme ad un bel Salame Toscano da mezzo chilo. Il suo prezzo è di soli 24,90 euro

CESTO NATALIZIO GOMBITELLI

Solamente 27,90 euro per una doppia coppia di prodotti all’insegna del gusto e della tradizione. Confezionati in un caratteristico cestino, ecco a voi quattro classici della nostra produzione: 300 grammi di Pancetta Stesa sotto vuoto, un Salame Toscano da tre etti e mezzo, un delizioso vasetto di Crema di Lardo e per finire un pacchetto da 500 grammi di Farro della Capannina.

CESTO NATALIZIO VEGETERIANO

Leggermente sopra il budget dei 30 euro, ma assolutamente da tenere in considerazione nel caso di parenti o amici che non mangiano carne, questo cesto natalizio vegetariano è la cornucopia del sapore: al suo interno potete trovare infatti un vasetto di Peperoni Sott’olio da tre etti circa, un trancetto di Pecorino Toscano Dop Stagionato da 350 grammi un pacchetto di Farina di Castagne della Garfagnana da mezzo chilogrammo ed un vasetto di Miele Mille Fiori dell’apicoltura Andreini sempre da 500 grammi.
Posted on

Siamo Aperti fino alle 19!

Posted on

I Nostri Cesti Natalizi Particolari

Bontà al tartufo, pecorino stagionato alle noci, filetto, lardo e lonzino affumicati, salame ai pistacchi: per i tuoi regali di Natale scegli i nostri cesti natalizi particolari. Una deliziosa sorpresa che combina qualità e ricercatezza ma soprattutto tanto, tanto gusto.

Cesti Natalizi Particolari Triglia: la soluzione più gustosa per i tuoi regali

Quando la frenesia delle feste incombe, si sa, scegliere un regalo può essere molto stressante. Ci si affanna tra negozi e centri commerciali alla ricerca dell’oggetto perfetto, del dono “pensato” che stupisca e strappi un sorriso alla persona per la quale lo stiamo acquistando.

Ma alle volte, purtroppo, tutti i nostri sforzi possono risultare vani.
Presi dall’ansia dello shopping, rischiamo di cadere su regali banali: il solito paio di pantofole per il nonno che ancora deve rinnovare quelle che gli abbiamo regalato per il compleanno, l’ultimo libro best seller per lo zio che probabilmente non leggerà perché amante dei fumetti di Tex Willer, il pigiama per la cugina che mai metterà perché segretamente ama andare a dormire indossando vecchie tute da ginnastica dismesse.
Senza parlare del vassoio in porcellana con decorazioni natalizie acquistato all’ultimo minuto per l’amica del liceo, che probabilmente riciclerà ad una sua amica dell’università il prossimo Natale.

La soluzione perfetta a questa incombente débacle?

Un regalo all’insegna del buon gusto, letteralmente inteso.
Risparmiatevi l’affollamento dei negozi, le lunghe code alle casse: comodamente dal vostro divano, collegatevi al nostro shop online e scegliete tra tantissimi cesti natalizi particolari.

Lasciati tentare dall’originalità di mille sapori diversi

Come dicevano le nostre nonne, un regalo utile (e in questo caso assolutamente delizioso) sarà sempre gradito. Come dar loro torto? Per cui, concedetevi cinque minuti e curiosate tra i link che abbiamo elencato qua sotto: ce n’è veramente per tutti i gusti! E se dovesse succedere che, presi dall’acquolina in bocca, doveste acquistare uno dei nostri cesti natalizi particolari anche prima delle feste… beh, noi non ci riteniamo responsabili.

I nostri cesti natalizi particolari… come resistere?

Cesti Natalizi Bontà al Tartufo

Cesti Natalizi Delizie Affumicate

Cesti Natalizi Evviva il Natale

Scatola Natalizia il Natale in Montagna

Cesti Natalizi Gran Dispensa

Scatola Natalizia il Norcino